Qual è la differenza tra la marmellata e la confettura?

Qual è la differenza tra la marmellata e la confettura?

Nessun commento

Qual è la differenza tra la marmellata e la confettura?

Sono sicura che tutti noi, tranne gli agronomi, crediamo che marmellata e confettura siano la stessa. Quindi mi sono chiesta ma qual è la differenza tra la marmellata e la confettura?

Infatti nel linguaggio di tutti i giorni le due parole sono considerate sinonimi invece si tratta di due prodotti diversi anche se simili e non sono assolutamente la stessa cosa. 

Andiamo a svelare qual è la differenza tra la marmellata e la confettura

  • La marmellata è di agrumi, è il prodotto ottenuto dalla lavorazione di acqua, zucchero e agrumi in polpa, purea, succo, estratti e scorze di arance, mandarini pompelmi, cedri. La regola per la preparazione della marmellata è: per fare 1 kg di marmellata devono essere usati almeno 200 g di agrumi inoltre è consentita, per la preparazione del prodotto finale, la possibilità di aggiungere oli essenziali di agrumi.
  • La confettura è di frutta, è il prodotto ottenuto dalla lavorazione di acqua, zucchero e polpa e/o purea di uno o più frutti. La regola per la preparazione della confettura è per fare 1 kg di prodotto finito deve essere utilizzati in genere 350 g di frutta.
  • La confettura extra è il prodotto ottenuto dalla mescolanza di zucchero, acqua e di polpa non concentrata con una precisa consistenza gelificata. Per fare 1 Kg di confettura extra si utilizzano in genere 450 g di frutta.

E la composta invece?

  • la composta di frutta è più ricca di frutta, ha un tenore zuccherino più basso e gli zuccheri utilizzati sono quelli della frutta dandole un minor apporto calorico. Pensate su 1 kg di composta, almeno 650 g devono essere di frutta.

E’importante dire che sia nelle confetture, composte e nelle marmellate non si possono aggiungere coloranti o conservanti, ma soltanto la pectina, un enzima naturale presente nella frutta.

Ecco, qual è la differenza tra la marmellata e la confettura.

Ma poi, diciamoci la verità, almeno io continuerò a chiamarle tutte “marmellata” come mia mamma e mia nonna!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook sul mio profilo Instagram e nel mio canale YouTube con i miei video per un saluto e un commento.

Prova la ricetta  crostata

Clicca qui approfondire la Direttiva 2001/113/CE del Consiglio Europeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *

1 2 3 4 5